AssociazioniE-sportsGiocatori Fifa20 in azione

Il calcio italiano ha ormai intrapreso la strada verso gli esport. La presenza sul palcoscenico di FIFA di team di serie A con l’arrivo della futura serie A Esports, i progetti della Serie B e l’approdo della Serie C anticipato dalla eSuperCup hanno tracciato il passo anche alla LND, ossia la Lega Nazionale Dilettanti. Quest’ultima che raccoglie tutti i campionati partendo dalla Serie D sino alla Terza Categoria, nonché tutti i campionati di Calcio a 5 e le leghe minori del calcio femminile, ha viaggiato a fari spenti realizzando vari esperimenti a partire dallo scorso aprile con il torneo realizzato a Fiuggi durante il torneo delle Regioni.

Dopo altri eventi il cui feedback è risultato positivo, la LND ha deciso di proseguire su questa strada creando la LND Esports. In occasione del 60° anniversario della sua fondazione, la lega presieduta da Cosimo Sibilia organizzerà il suo primo grande evento denominato Roadshow 2K20: 19 tappe con tornei da 8 squadre associate alla LND, formate da 2 giocatori, si sfideranno su FIFA 20. I vincitori di tappa rappresenteranno la regione d’appartenenza alle fasi finali che si disputeranno a Bolzano dal 20 aprile sino al 1 maggio.

Le iscrizioni e lo svolgimento della competizione saranno un banco di prova per testare le possibilità di realizzare un campionato nazionale per la stagione 2020/2021.

DoxerPlace sarà il marketplace ufficiale per tutte le iniziative dedicate agli Esport organizzate dalla Lega sia per il Roadshow di quest’anno che per i tornei che verranno organizzati nella prossima stagione. Tutti i partecipanti potranno approfittare delle fantastiche sorprese che DoxerPlace e i suoi partner riserveranno per loro in queste due stagioni.

Per maggiori informazioni riguardo alle date delle qualifiche, al regolamento e alle modalità d’iscrizione vi rinviamo al sito ufficiale degli Esport targati LND.